SEI IN > VIVERE CARPI > CRONACA
articolo

Mirandola con un fucile: arrestato. L'arma era stata rubata a Campogalliano

1' di lettura
10

La Polizia di Stato e l’Arma dei Carabinieri hanno tratto in arresto un cittadino italiano di 47 anni, residente a Mirandola, per reati di porto abusivo di armi, tentato furto aggravato e ricettazione.

Il 28 maggio scorso, intorno alle 7.50, è giunta segnalazione al numero di emergenza 112NUE della presenza in strada a Mirandola di un uomo che imbracciando un fucile si stava dirigendo da via Posta verso via Posta vecchia.
Sul posto si sono immediatamente portate, convergendo da direzioni diverse, due pattuglie del Commissariato di P.S. Mirandola e due pattuglie delle Stazioni dei Carabinieri di Mirandola e Medolla. Gli operatori hanno individuato il 47enne intento ad avviare, attraverso i cavi di accensione tranciati e collegati tra loro, il motore di un autocarro in sosta vicino al luogo segnalato.

Nelle immediate vicinanze, sotto un camper, è stato rinvenuto e sequestrato il fucile da caccia con un colpo già camerato.
Sul posto anche personale del Gabinetto di Polizia Scientifica per i rilievi del caso.

In seguito a perquisizione locale, presso l’abitazione dell’indagato sono state rinvenute due ulteriori cartucce identiche per marca e modello a quella inserita nel fucile.
Da successivi accertamenti è emerso che il fucile era oggetto di un furto perpetrato a Campogalliano lo scorso febbraio.
Il Giudice per le Indagini Preliminari, all’esito dell’udienza, ha convalidato l’arresto e disposto la misura della custodia cautelare in carcere.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di Vivere Carpi.
Per Telegram cercare il canale @viverecarpi o cliccare su https://t.me/viverecarpi
È attivo anche il nostro canale Facebookfacebook.com/viverecarpi/


Questo è un articolo pubblicato il 31-05-2024 alle 10:36 sul giornale del 01 giugno 2024 - 10 letture






qrcode