SEI IN > VIVERE CARPI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Quasi tutti i giorni fermati veicoli con revisione scaduta

2' di lettura
12

revisione
Quasi ogni giorno, nel 2023, la Polizia Locale ha fermato a Carpi almeno un veicolo con la revisione scaduta (326 casi), e ogni due giorni un veicolo senza assicurazione (165, talvolta coincidenti): sono i preoccupanti risultati di oltre mille posti di controllo (1.100) organizzati dagli agenti durante l’anno appena concluso, sul territorio comunale.

Comportamenti gravi che possono avere conseguenze gravi anche per terze persone, e che infatti sono gravemente sanzionati dal Codice della Strada: la mancanza dell’obbligatoria copertura assicurativa è punibile da 866 a 3.464 euro, più il sequestro del veicolo; non aver fatto revisionare il mezzo entro la scadenza prevista, prevede una sanzione fra i 173 e i 694 – raddoppiabile se l’infrazione comprende più di una scadenza – con la sospensione del veicolo dalla circolazione, fino a revisione effettuata.

Spiega Davide Golfieri, comandante della Polizia Locale dell’Unione Terre d’Argine: « Sono dati preoccupanti, perché anche se non sono statisticamente paragonabili agli anni precedenti, visto che il “campione” è sempre diverso, denotano il perdurare di comportamenti irresponsabili da parte di centinaia di automobilisti. In caso di sinistro con veicolo non assicurato, persone terze possono subire gravi danni con il rischio che la controparte non sia in grado di rifonderli. E non rispettare l’obbligo di revisione, significa circolare con un veicolo potenzialmente meno sicuro, per se e per gli altri utenti della strada. Spesso viene accampata la scusa della “dimenticanza”, ma oggi ormai non ci sono più scusanti: esistono tanti modi per ricordare le scadenze, compresi servizi gratuiti anche via Internet. »

Infine una precisazione sui dati: « Ovviamente i controlli interessano chiunque transiti sulle strade di nostra competenza, ovunque residenti, quindi questi numeri e questi comportamenti non sono attribuibili ad automobilisti solo carpigiani. »



revisione

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-01-2024 alle 09:43 sul giornale del 23 gennaio 2024 - 12 letture






qrcode